Rubino linea dinamica

 

Categoria del comparto: azionario

Finalità della gestione: la gestione risponde alle esigenze di un soggetto che ricerca rendimenti più elevati nel lungo periodo ed è disposto ad accettare una maggiore esposizione al rischio con una certa discontinuità dei risultati nei singoli anni.

Orizzonte temporale: lungo (oltre 15 anni)

Politica di investimento:

Politica di gestione: prevede una composizione tra titoli di debito (40%) e titoli di capitale (60%).

Strumenti finanziari: titoli obbligazionari emessi prevalentemente da Stati Ocse e organismi internazionali; titoli obbligazionari emessi da società residenti in paesi Ocse; in misura estremamente circoscritta titoli obbligazionari emessi o garantiti da Stati, organismi sovranazionali e società residenti in Paesi non Ocse, purché denominati in Euro o Dollaro statunitense. I titoli obbligazionari sono prevalentemente investment grade con possibilità circoscritta di investire in obbligazioni con rating minimo pari a tre livelli sotto l’investment grade. I titoli azionari quotati sono in prevalenza di paesi sviluppati, è inoltre previsto l’investimento in paesi emergenti. È ammesso l’utilizzo di OICR e il ricorso a derivati di tipo future quotati su mercati regolamentati esclusivamente per finalità di copertura e riduzione del rischio.
I gestori possono operare esclusivamente con controparti che non appartengono al loro gruppo.

Categorie di emittenti e settori industriali: obbligazioni di emittenti pubblici e privati con rating medio-alto (investment grade) con possibilità estremamente circoscritta d’investire in obbligazioni con rating S&P compreso tra BB+ e BB-. Gli investimenti in titoli di natura azionaria sono effettuati senza limiti riguardanti la capitalizzazione, la dimensione o il settore di appartenenza della società.

Aree geografiche di investimento: Per i titoli obbligazionari, l’area di investimento è focalizzata sull’area europea e statunitense, con prevalenza della prima. L’investimento in titoli di capitale è distribuito globalmente, ivi inclusi Paesi Emergenti.

Rischio cambio: gestito attivamente. È concesso l’utilizzo di derivati di tipo futures quotati.

Benchmark:

  • 25% BofA ML Pan Europe govt all mats. € hedged
  • 15% BofA ML 1-10 Year US Treasury € hedged
  • 24% MSCI Emu
  • 6% MSCI Emerging Markets unhedged
  • 16% MSCI World ex EMU unhedged
  • 14% MSCI Daily Net TR World ex EMU Local